Usi e costumi degli eschimesi. Dove e come vivono gli eschimesi. Igloo e inuit.

Eschimesi: la cultura

www.eschimesi.com


Si portano almeno due strati di abiti: due giubbe, due paia di pantaloni, due paia di calzettoni, tutti molto ampi e comodi per permettere la circolazione dell’aria calda. In questo modo il sudore viene eliminato e non v’è il pericolo che geli rendendo rigidi gli abiti. Anche le donne portano di solito giubbe e pantaloni. Soltanto sul di dietro le loro giubbe sono molto più ampie in modo che possano esservi infilati, tutti nudi, i bambini lattanti. Attraverso il cappuccio della madre questi possono affacciarsi fuori purLa donna eschimese restando caldi e sicuri. Anche la casa degli Eschimesi deve avere caratteristiche particolari. Può essere costruita sia in pietra che in pelle o può essere anche il caratteristico igloo fatto di blocchi di ghiaccio. In ogni caso l’abitazione deve costituire un riparo efficace, deve essere ben areata perché le lampade possano bruciare senza difficoltà e deve trattenere il calore (perché il combustibile è scarso); se è un igloo, però. il calore non deve essere tale da provocare lo scioglimento dei blocchi di ghiaccio. D’estate non è possibile costruire case di neve; l’abitazione estiva è perciò costituita da tende di pelli; nelle stagioni di passaggio gli Eschimesi attraversano un periodo di grave disagio: d’autunno infatti la neve non è ancora sufficientemente abbondante e solida per consentire di tagliare blocchi necessari alla costruzione. mentre l’abitazione di pelli è già troppo fredda.

Indietro - Avanti



Altre Ricerche utili